Comunicato stampa: Bevande spiritose svizzere in calo rispetto a quelle importate13. febbraio 2012

Dopo una temporanea ripresa nel 2010, le bevande spiritose svizzere perdono nuovamente terreno rispetto alle loro concorrenti importate. Esse rappresentano ormai solo il 13 per cento del mercato delle bevande spiritose. Il consumo di bevande spiritose in Svizzera rimane costante, attestandosi a 1,6 litri di alcol puro per abitante.

Le vendite di etanolo ai settori farmaceutico, chimico e industriale restano a un livello elevato. Nei settori farmaceutico, chimico e industriale le forniture di etanolo restano al livello elevato del 2010 (37,1 mio. di kg nel 2011; 37,2 mio. di kg nel 2010). Dato che dal 2010 è fornito da privati, il bioetanolo non è più contabilizzato nel bilancio di Alcosuisse, il centro di profitto della RFA

link utili

www.news.admin.ch/message/index.html?lang=it&msg-id=43372

Documentazione

 

zurück

Alcosuisse - il vostro partner per l'etanolo