Pubblicazioni attuali

Rapporti dei governi cantonali sull'impiego della decima dell'alcool 2010

 

Decima dell'alcol - Rapporti cantonali 2010

 

Il prodotto netto della Regìa federale degli alcool (RFA) viene ripartito ogni anno tra la Confederazione (90 %) e i Cantoni (10 %). Nel 2010 questi ultimi hanno ricevuto 27 milioni di franchi ripartiti sulla base della loro popolazione. I Cantoni devono utilizzare la loro parte nella lotta contro l'alcolismo, l'abuso di stupefacenti o di altre sostanze che generano dipendenza e l'abuso di medicamenti, nelle loro cause e nei loro effetti.

 

Dopo la distribuzione degli importi, i Cantoni inviano alla RFA un rapporto sull'impiego della decima dell'alcol. Questo meccanismo ben rodato funziona da circa 120 anni. Con il passare del tempo i rapporti cantonali della decima si sono trasformati in un esercizio consuetudinario e in un mucchio di cifre poco leggibili.

 

Nell'ambito del Programma nazionale Alcol 2008-12 (PNA) un gruppo di lavoro pilota ha cercato di porre rimedio a questa situazione, aumentando la trasparenza e facilitando i confronti tra le prassi cantonali.

 

Alcol in cifre 2011

 

La pubblicazione «Alcol in cifre» fornisce gli indicatori più importanti del mercato svizzero delle bevande spiritose, ovvero il numero di produttori di bevande spiritose, la produzione di bevande spiritose secondo produttori e prodotti, il consumo pro capite, le indicazioni sull'importazione e sull'esportazione come pure molto altro. I rilevamenti annui della RFA favoriscono il mantenimento senza interruzioni di una delle più antiche statistiche elvetiche; infatti, il consumo d’alcool è rilevato dal 1880.

 

Nel settore delle bevande spiritose si denota per il 2010 una chiara ripresa della produzione nazionale dopo che nel 2008/09 si era registrata la peggiore campagna di distillazione da quando esiste il rilevamento statistico. La quota di mercato delle bevande spiritose prodotte in Svizzera è passata dal 13 al 18 per cento raggiungendo nuovamente il livello degli ultimi anni.

 

Anche il mercato dell’etanolo registra un’evoluzione positiva. Infatti Alcosuisse ha potuto incrementare il volume delle vendite rispetto all’anno prima, raggiungendo un record storico di vendite.

 

Nel 2010 il consumo di alcol in Svizzera ha nuovamente registrato un leggero calo, attestandosi a 8,5 litri di alcol puro, indipendentemente dalla bevanda alcolica.

 

Rapporto annuale RFA 2010

 

La RFA informa sulle sue attività tramite il rapporto annuale. Grazie ai suoi inserti redazionali, il rapporto annuale fornisce un’interessante panoramica dei settori di compiti delle diverse divisioni della RFA. Con la riscossione dell’onere fiscale e l’attività di controllo, sono tematizzate delle attività chiave della RFA come pure tracciati i dati di riferimento inerenti al mercato delle bevande distillate.

 

Oltre a ciò, sono ripresi anche alcuni aspetti della giustizia penale e amministrativa e dei progetti in corso di Alcosuisse.

 

Rapporto annuale RFA 2009

 

Con i suoi inserti redazionali, il rapporto di gestione offre un’interessante veduta d’insieme nelle svariate attività delle divisioni della Regìa federale degli alcool (RFA). Con la riscossione dell’onere fiscale e l’attività di controllo, sono tematizzate delle attività chiave della Regìa come pure tracciati i dati di riferimento inerenti al mercato delle bevande distillate.

 

Oltre a ciò, sono ripresi anche alcuni aspetti della giustizia penale e amministrativa e dei progetti in corso di Alcosuisse.

 

Alcol in cifre 2010

 

«Alcol in cifre» fornisce le cifre più importanti del mercato svizzero delle bevande spiritose: il numero di produttori, produzione di bevande spiritose per produttore, il consumo pro capite, importazione, l’esportazione e molto di più. I rilevamenti annui della RFA favoriscono il mantenimento senza interruzioni di una delle più antiche statistiche elvetiche; infatti, il consumo d’alcool è rilevato dal 1880.

 

Nel 2009 si devono segnalare parecchie novità, tra cui un riassunto della ripartizione delle distillerie sul territorio svizzero e alcune informazioni di riferimento sulla pratica dei test d’acquisto.

 

 

Rapporto annuale RFA 2008

  

La Regìa federale degli alcool (RFA) mostra con il rapporto annuale le sue attività. Con i suoi inserti redazionali, il rapporto annuale offre un'interessante veduta d'insieme nelle svariate attività delle divisioni della RFA. Alcosuisse, il centro di profitto della RFA, scrive degli acquisti e le vendite di etanolo.

 

 

 

 

 

Altre pubblicazioni?

Cliccare qui su pubblicazioni

 

 

 

Alcosuisse - il vostro partner per l'etanolo