Storia

A seguito della lunga tradizione consolidata nell’ambito della RFA, alcosuisse ha acquisito un’esperienza di mercato impareggiabile. La ricca storia delle sue sedi operative mette già in luce le numerose e indispensabili conoscenze accumulate negli ultimi decenni.

Stabilimento di Delémont
La cittadina di Delémont, che sorge nel cuore del Cantone del Giura, ospita uno dei due stabilimenti di alcosuisse dal 1889. Allora il deposito era ubicato nella immediate vicinanze della stazione; nel 1955 si rese necessario il trasloco nella sede attuale, in Rue de la Communance 58, per permetterne l’ulteriore ampliamento.

In seguito all’adozione da parte delle Camere federali del messaggio del Consiglio federale sul rinnovamento completo dell’azienda, dal 1987 al 1990 sono stati eseguiti importanti lavori di ristrutturazione, segnatamente in ambito di installazioni tecniche: tutte le vasche, le condotte e le pompe sono oggi in acciaio inossidabile e i processi di produzione sono ovviamente informatizzati. Grazie alla sua ubicazione ideale nella zona industriale della capitale giurassiana, il nostro deposito dispone di ottimi collegamenti stradali e ferroviari. Il vasto traffico di merci conferisce alla nostra azienda un posto di prim’ordine nella realtà industriale di Delémont.

Attualmente lo stabilimento sorge su un terreno di circa 102 000 m2 e comprende 48 cisterne, che hanno una capacità complessiva di 230 000 hl di etanolo puro.

Stabilimento di Schachen
Il secondo stabilimento di alcosuisse è situato nella valle del piccolo Emme, tra Wolhusen e Malters, nella località di Schachen, comune di Werthenstein. Grazie alla vicinanza a Lucerna, è facilmente raggiungibile sia su gomma sia su rotaia. Per assicurare l’approvvigionamento del Paese, nel 1941 furano scavate due gallerie nell’Emmenberg, ritenendo che le pareti ripide e la morbida pietra arenaria fossero ideali per proteggere l’etanolo dalle bombe lanciate dagli aerei. Nella montagna furono disposte 24 cisterne con una capacità di deposito di 48 000 hl e accanto alla stazione FFS di Schachen fu costruito un deposito di riempimento con un’ulteriore cantina di deposito.

Nel 1973 la fabbrica è stata ampliata con un deposito esterno composto da 14 cisterne che ha consentito di aumentare la capacità di deposito a 110 000 hl. Tra il 1996 e il 2004 sono stati effettuati importanti investimenti per quanto concerne il quadro di comando, i depositi di riempimento e gli impianti di sicurezza allo scopo di osservare i requisiti posti dalle autorità e soddisfare le esigenze dei diversi clienti in materia di qualità.